Smartphone

Se non trovo Birba, mi preoccupo. Se non trovo il telefono, no.

Capita a tutti di perdere il telefono. Per fortuna ci sono dei servizi gratuiti che permettono di localizzarlo e bloccarlo facilmente a distanza.

Lo smartphone è, di fatto, un piccolo computer sempre a portata di mano e nel quale finisce di tutto, incluse cose preziose o intime come foto, video, numeri di telefono o messaggi riservati.

In caso di smarrimento, per evitare che un estraneo possa accedere a queste informazioni è bene adottare due semplici precauzioni. La prima è di tenere il codice della SIM card abilitato. Questo codice, composto di 4 cifre, viene chiesto ogni volta che si accende il telefono. Per abilitare o disabilitare questo meccanismo di protezione negli smartphone con sistema operativo Android bisogna accedere alle Impostazioni e andare nella sezione Sicurezza > Impostazioni blocco SIM. Se, invece, si possiede un iPhone bisogna accedere alle Impostazioni e andare nella sezione Telefono, dove si trova la voce Pin SIM.

La seconda accortezza che si può adottare è di impostare un codice di blocco per lo schermo in modo che, anche quando il telefono è acceso, sia comunque necessario digitare il codice in questione per poterlo utilizzare. Per gestire questa protezione negli smartphone con sistema operativo Android bisogna accedere alle Impostazioni e andare nella sezione Sicurezza > Blocco schermo, mentre se si usa un iPhone bisogna sempre accedere alle Impostazioni e successivamente andare nella sezione Touch ID.

Infine, se lo smartphone è stato perduto o rubato c’è ancora la possibilità di verificare dove si trova, fargli emettere suoni o addirittura bloccarlo, ma solo se prima si è attivata la funzione di controllo da remoto. Per attivare questa modalità sotto Android bisogna andare in Gestione dispositivi e abilitare le opzioni “Localizza questo dispositivo da remoto” e “Consenti blocco da remoto”. Con un iPhone, da Impostazioni si deve accedere alla voce iCloud e successivamente abilitare la funzione “Trova il mio iPhone”. Completando queste semplici procedure il proprio dispositivo sarà rintracciabile attraverso il sito https://www.google.com/android/devicemanager (se ha il sistema operativo Android) oppure attraverso www.icloud.com se lo smartphone è un iPhone.

Vuoi avere sempre con te tutte le informazioni per utilizzare internet al meglio e in assoluta sicurezza? Richiedi gratuitamente la guida (qui sotto) e tienila sempre a portata di mano.

Schedule

Associazione per la difesa dei consumatori - Altroconsumo Edizioni srl - P.Iva 12581280158