Protezione

Mi bastano due passaggi per sentirmi meglio. Anche sul web.

Usando la password più il codice via SMS, aumento il livello di sicurezza dei miei dati personali. Ecco perché l'accesso in due passaggi, come quello del mio account Google, è uno dei modi più efficaci per tenere i miei dati al sicuro.

La password che viene richiesta ogni volta che si accede ad un account con le proprie credenziali è la più semplice e diffusa forma di protezione per tenere lontano gli estranei. Tuttavia, al crescere delle potenzialità offerte dai servizi in rete, la password da sola non è più sufficiente.

Talvolta le password possono anche essere sottratte o rubate, usando stratagemmi fantasiosi o sofisticati. Ecco dunque nascere la necessità di creare una forma più avanzata di sicurezza, oltre alla password, che impedisca agli sconosciuti di compiere accessi non autorizzati oppure, nella malaugurata ipotesi che riescano a entrare, di impossessarsi dell’account.

Con la verifica in due passaggi, oltre alla password, può venire chiesto di immettere un codice che viene inviato ad un telefono, oppure generato da una app, oppure ancora utilizzando una chiave elettronica che si inserisce nella porta USB di un computer.

Chi possiede un account Google può scoprirne di più e abilitare la verifica in due passaggi sia sul sito dedicato a questo strumento, sia nella sezione “Accesso e sicurezza” del proprio Account personale.

Per attivare questa funzionalità bisogna fornire un numero di cellulare o installare un’apposita app per dispositivi mobili (Google Authenticator) per ricevere degli appositi codici monouso da utilizzare, in aggiunta alla propria password, ogni qual volta che si vuole accedere al proprio account Google.

Durante l'accesso si può anche scegliere di non utilizzare più la verifica in due passaggi, limitatamente al computer o dispositivo specifico che si sta usando in quel momento: da lì in avanti, quando l’accesso avverrà da quel particolare dispositivo, Google si limiterà a chiedere solo la password. La verifica in due passaggi, invece, continuerà a essere utilizzata nel momento in cui si accede da un altro dispositivo.
Anche se i dettagli e le modalità variano, il meccanismo della verifica in due passaggi è disponibile anche sui servizi di Microsoft, Apple, su Facebook, Paypal, ecc.

Vuoi avere sempre con te tutte le informazioni per utilizzare internet al meglio e in assoluta sicurezza? Richiedi gratuitamente la guida (qui sotto) e tienila sempre a portata di mano.

Schedule

Associazione per la difesa dei consumatori - Altroconsumo Edizioni srl - P.Iva 12581280158